Cos’è un display per mammografia?

Un display per mammografia è un monitor di grado medicale che soddisfa le elevate esigenze dell’imaging mammario. Viene usato dai radiologi per visualizzare le immagini della mammella, come mammografie e parti di tomosintesi della mammella. I display per mammografia sono dotati di strumenti e tecnologie speciali che consentono ai radiologi di migliorare l’individuazione del cancro al seno.

Acquisizione vs visualizzazione

Secondo l’American College of Radiology (ACR), la risoluzione di un display per mammografia deve corrispondere il più possibile alla risoluzione del sistema di imaging (o acquisizione).1

Solo allora, un numero sufficiente di elementi dell’immagine (quali i dettagli importanti come piccole masse e calcificazioni) sarà chiaramente visibile sullo schermo. I display per mammografia con una risoluzione compresa tra 5 megapixel e 12 megapixel rispettano al meglio le linee guida ACR. Ulteriori informazioni.

1 ACR–AAPM–SIIM PRACTICE PARAMETER FOR DETERMINANTS OF IMAGE QUALITY IN DIGITAL MAMMOGRAPHY, revisione 2017

Più schermate, meno clic

I display per mammografia con maggiore risoluzione verticale consentono ai radiologi di visualizzare una parte maggiore dell’immagine del seno sul display. Poiché le linee guida specifiche sulla mammografia dicono che tutte le immagini devono essere visualizzate con un rapporto 1:1 o in formato intero1, questa caratteristica è importante nel flusso di lettura del radiologo. La maggiore risoluzione consente ai radiologi di usare meno clic al giorno per ottenere immagini ottimali da analizzare, riducendo il numero di operazioni di panoramica e zoom e su finestre e livelli.

Un display per mammografia ad alta risoluzione con maggiore risoluzione verticale ottimizza la procedura della mammografia riducendo il numero di passaggi necessari per la visualizzazione delle immagini del seno in grandezza naturale (lettura 1:1). Come puoi vedere nell’immagine sopra, un display da 5 MP standard richiede 4 passaggi (clic) per leggere l’immagine, mentre un display da 5,8 MP ne richiede solo 2.

La fusione aumenta la produttività

I display per mammografia possono essere display Fusion, che combinano le caratteristiche di due display diagnostici in uno. I radiologi che si occupano di mammografie possono disporre più immagini ovunque sullo schermo per poter eseguire confronti accurati.

Barco Coronis Uniti for color multimodality breast imaging

Un display per mammografia che supporta imaging multimediale a colori flessibile. Immagini 2D, di tomosintesi mammaria, ultrasuoni e RM mammarie possono essere disposte ovunque sullo schermo.

Mammografia 2D vs 3D

La mammografia 3D, nota anche come tomosintesi mammaria digitale, prende più immagini (o sezioni) del seno per creare un’immagine 3D. Questo tipo di immagini può richiedere più tempo ai fini di una diagnosi poiché i radiologi devono scorrere o visualizzare molte immagini. Allo stesso tempo, è più difficile individuare chiaramente microcalcificazioni nelle immagini in movimento. Gli appositi display per mammografia possono affrontare queste sfide, garantendo immagini mobili nitide e a fuoco non sfocate.

Maggiore luminosità, migliore capacità di rilevamento

Le immagini della mammografia digitale richiedono la risoluzione più elevata e i display più luminosi per l'analisi. Perché maggiore è la luminosità, migliori sono le possibilità di individuare il cancro al seno. Alcuni studi hanno evidenziato che gli amplificatori di luminanza interni aumentano fino al 30% la probabilità con cui alcuni display mammografia sono in grado di rilevare piccoli dettagli come le microcalcificazioni2  Ulteriori informazioni.

Kimpe, T. R. & Xthona, A. (2012). Quantification of detection probability of micro-calcifications at increased display luminance levels. Breast Imaging, Springer 7361, 490-497.

Ergonomia della lettura

Dovendo leggere decine di esami al giorno in un ambiente scarsamente illuminato, i radiologi che si occupano di esami del seno spesso soffrono di affaticamento oculare. I display per mammografia offrono elevata luminosità e sono in grado di controllare la luce ambientale per garantire condizioni di lettura ottimali.

Un’altra causa principale di fastidio è l’affaticamento del collo, causato dai frequenti movimenti della testa durante la visualizzazione delle immagini su più schermi. Alcuni display per mammografia sono stati appositamente progettati per mostrare le immagini nel campo di visione ottimale per mantenere l’acuità visiva senza sforzo.

Barco diagnostic displays are designed to mirror a human's natural field of vision
Un display diagnostico progettato per riprodurre il campo visivo naturale dell’uomo per ridurre il movimento di testa, collo e occhi



Conclusioni

Nell’imaging digitale della mammella, sia che si tratti di mammografia 2D o di tomosintesi mammaria digitale, la qualità del display medicale ha un impatto diretto sulle decisioni del radiologo che esegue l’esame. Fornire ai radiologi display per mammografia in grado di migliorare il rilevamento del cancro al seno, velocizzare le operazioni e agevolare la lettura è un fattore vitale nella corretta interpretazione e diagnosi del cancro al seno.

Ti interessa altro?

Scopri il nostro portafoglio completo per l’imaging diagnostico qui.