Jan 18, 2021

Come stare al passo con i problemi tecnici comuni in sala operatoria

Healthblog 4 min di lettura last updated on: Jul 06, 2021

I problemi tecnici in sala operatoria possono essere una questione di vita o di morte e possono incidere significativamente sui ricavi dell'ospedale. Per quanto imprevedibili possano essere i problemi tecnici, esiste un modo per anticiparli e per evitare che influiscano sulla vostra efficienza e produttività.

Post di blog in evidenza

Scopri come la tecnologia può migliorare
l'efficienza della tua sala operatoria

Ulteriori informazioni >

I problemi tecnologici sono il peggior incubo di un chirurgo. Quando le apparecchiature della sala operatoria (OR) si guastano, non solo si interrompe l'attività del reparto più redditizio dell'ospedale, ma secondo uno studio di Qualità e sicurezza BMJ, anche i guasti relativi alle apparecchiature costituiscono una percentuale sostanziale di tutti gli errori che si verificano in sala operatoria.

Le sale operatorie odierne si affidano maggiormente alla tecnologia digitale per offrire assistenza ai chirurghi e migliorare i risultati dei pazienti. Tuttavia, con un numero maggiore di dispositivi introdotti, la sala operatoria rischia di diventare un complesso mix di tecnologia che risulta difficile da sottoporre a manutenzione. I tecnici di sala operatoria hanno il compito impegnativo di ottimizzare il tempo di attività della sala operatoria ed eseguire la manutenzione nel modo più efficiente possibile: tutto il tempo speso per la manutenzione tecnica non può essere utilizzato per la chirurgia.

Problemi tecnici comuni in sala operatoria

Quanto all'imaging chirurgico, l'obiettivo del tecnico è fornire immagini video della massima qualità per consentire al chirurgo di svolgere il proprio lavoro. Una vasta gamma di problemi tecnici può ostacolare il raggiungimento di tale obiettivo:

  • Cavi difettosi o usurati o cavi che sono stati collegati in modo errato
  • Dispositivi surriscaldati a causa della mancanza di aria condizionata o di una ventilazione efficiente
  • Dispositivi con firmware incompatibile o obsoleto
  • Dispositivi collegati in rete che sono stati configurati in modo errato
  • Fonti video instabili o non supportate
  • Dispositivi o sistemi che si riavviano continuamente a causa di guasti hardware

Efficiente risoluzione dei problemi

La maggiore complessità della sala operatoria e la varietà di possibili problemi tecnici richiedono una vasta esperienza. L'individuazione della causa principale di un problema può richiedere molto tempo, una vasta conoscenza e talvolta costose apparecchiature di misurazione. Questo è uno dei motivi per cui i problemi alle apparecchiature spesso generano ritardi. Questo peggiora solo quando i tecnici non hanno una sola sala operatoria di cui occuparsi, ma più sale operatorie sparse in varie strutture o ospedali.

Oggi, molte sale operatorie stanno passando al digitale sostituendo molte delle loro connessioni video analogiche o digitali con una soluzione interamente IP. L'integrazione video basata su IP, chiamata anche OR-over-IP, contribuisce a rilevare e risolvere meglio molti dei problemi tecnologici sopra menzionati. Un approccio OR-over-IP riduce gran parte della complessità associata alle apparecchiature AV tradizionali, perché funziona su un'architettura IP standard. Ciò semplifica l'installazione e la distribuzione e riduce i tempi di configurazione in sala operatoria.

Monitoraggio della sala operatoria da remoto

Una sala operatoria basata su IP consente inoltre ai professionisti tecnici e ai dirigenti ospedalieri di ottenere una panoramica completa di tutti i sistemi connessi e dei loro problemi nel cloud. Questo è esattamente ciò di cui si occupa la soluzione NexxisCare di Barco. NexxisCare è una soluzione basata su cloud che acquisisce i dati da fibre e sistemi collegati al sistema OR-over-IP Nexxis di Barco e analizza tali dati nel cloud. NexxisCare visualizza anche tutti i dati tecnici raccolti in una dashboard strutturata.

Integratore per sala operatoria NexxisCare

Il punto di forza di NexxisCare è che la qualità del video può essere monitorata 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e i possibili problemi possono essere rilevati da remoto, il tutto senza inviare un solo tecnico in sala operatoria. Pertanto, NexxisCare non solo consente di monitorare la sala operatoria in modo proattivo, ma quando si verifica un problema, il team tecnico può diagnosticare e risolvere i problemi in modo molto più efficace, sulla base dei dati raccolti da NexxisCare. E quando è stata appena installata una nuova apparecchiatura di sala operatoria, NexxisCare è un'ottima soluzione per eseguire un controllo iniziale di integrità e affidabilità.

Barco intraprenderà inoltre ulteriori passi con NexxisCare per consentire di monitorare anche i dispositivi di altri fornitori. In questo modo, gli integratori di sala operatoria, i gestori dei servizi e gli ingegneri biomedici avranno una soluzione di monitoraggio onnicomprensiva per la sala operatoria digitale.

I problemi tecnici possono essere imprevedibili quanto la vita stessa. Tuttavia, con una soluzione come NexxisCare, molta di quell'imprevedibilità viene eliminata. NexxisCare aiuta i tecnici a essere sempre due passi avanti rispetto a possibili problemi e, in quanto tale, a evitare tempi di inattività imprevisti, costi non pianificati o ritardi.

 

Pronto a ottimizzare l'efficienza della sala operatoria?

Inizia a realizzare la tua sala operatoria di domani

  • Immagini non compresse con latenza quasi zero, in 4K
  • Interagisci, trasmetti in streaming, registra
  • Configurazione flessibile
Inizia >

Ti interessa altro?

Ecco 5 modalità mediante le quali le soluzioni digitali possono migliorare la produttività e l'efficienza nella vostra sala operatoria:

Controllatele

La vostra sala operatoria è pronta per l'IP? La Piattaforma video-over-IP Nexxis di Barco vi aiuterà a ottenere il massimo dalla vostra sala operatoria.

Rimaniamo in contatto

Ricevi le ultime notizie sui nostri prodotti e servizi

non condivideremo il tuo indirizzo e-mail con terze parti

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e soggetto alle Norme sulla privacy e ai Termini di servizio di Google.