Cos’è un display medicale?

Un display medicale è un monitor che soddisfa le elevate esigenze dell’imaging medicale. Sono progettati per una specialità specifica: radiologia, imaging mammografico, chirurgia, patologia digitale, odontoiatria, ... I display medicali sono solitamente dotati di speciali tecnologie di miglioramento delle immagini per garantire una luminosità uniforme per l'intera vita utile del display, immagini senza rumori, lettura ergonomica e conformità agli standard sanitari DICOM e di altro tipo.

Display medicale e display consumer a confronto

I display generici promuovono specifiche che sembrano avvicinarsi a quelle dei display di grado medicale e spesso costano meno. Ma non bisogna considerare solo le specifiche. Quindi perché scegliere un display medicale? Innanzitutto, i monitor medici automatizzano il controllo della qualità e la calibrazione per garantire la conformità 24 ore su 24, 7 giorni su 7, agli standard medici e garantire massimo tempo di attività. Queste caratteristiche li rendono estremamente affidabili. 

Inoltre, se si prendono in considerazione i costi di installazione e di manutenzione, il costo totale di proprietà dei display medicali è spesso molto più basso rispetto a quello dei display di generici. Oltre a questo, i display a uso medicale consentono di visualizzare immagini mediche con un livello di qualità e dettaglio superiore. In più, offrono vantaggi significativi in termini di comfort e lettura. 

Letture più precise

Luminosità

Sebbene i recenti display di generici sembrino avere di primo acchito una luminosità sufficiente, tendono a deteriorarsi rapidamente. I display medicali offrono fino a 1.000 cd/m² di luminosità e, aspetto ancora più importante, hanno un'uscita di luminanza che rimane stabile nel tempo. Ciò significa anche che il rispetto di DICOM 3.14 è garantito in ogni momento.

Rumore 

Molti sistemi di grado medicale risolvono i problemi legati a possibili disturbi attraverso tecnologie di uniformità integrate Questi forniscono una luminosità costante e una migliore presentazione in scala di grigi, garantendo una migliore visualizzazione di sottili anomalie radiografiche.

Angolo di visione 

I monitor medicali sono conformi al 100% ACR su tutto lo schermo, preservando un minimo di 350 cd/m², un rapporto di contrasto elevato ed eccellenti valori di colore sotto diversi angoli di visione.

Display medicali, flusso di lavoro e comfort

Imaging multimodale

Molti display diagnostici e imaging del seno sono stati progettati specificatamente per l'imaging multimodale. Il fattore di forma del display consente la visualizzazione di più modalità (sia a colori che in scala di grigi) su un unico schermo, consentendo confronti affiancati e fusioni di immagini in pochissimo tempo, senza cambiare monitor.  

Lettura ergonomica

Secondo uno studio del The MarkeTech Group, l'87% dei radiologi soffre di disturbi fisici durante la lettura delle immagini. Alcuni display medicali dispongono di funzionalità integrate (per controllare l'illuminazione dell'ambiente o aumentare la luminosità del display, ad esempio) e di un vetro antiriflesso per migliorare l'ergonomia della lettura. 

Alcuni dei migliori monitor medicali sono stati progettati specificatamente per presentare le immagini all'interno del campo visivo ottimale per mantenere l'acuità visiva senza sforzo. Gli schermi medicali spesso sono anche più grandi per poter visualizzare l'intera immagine su un solo display, senza dover ingrandire o fare una panoramica. La capacità di adattamento di molti schermi medicali rende la lettura anche più efficiente ed ergonomica.

Display medicale progettato per presentare le immagini nel campo di visione ottimale del radiologo.

Conclusioni

Se utilizzati per l'imaging medicale, i display medicali sono da preferire a quelli generici. Il motivo è semplice: i display medicali soddisfano i requisiti stabiliti per qualità delle immagini, normative in ambito medico e garanzia di qualità.